Storia

L'azienda è nata in riva all'Arno nell’ormai lontano 1907 e tramandata successivamente di padre in figlio.


Gastone Batignani, il fondatore, ispirato da una spiccata vena artistica inizia a prendere confidenza con la materia sin da giovane, creando modelli ed oggetti artistici con innata maestria e sorprendente naturalezza. Fin da allora il marchio di fabbrica è stato proprio la lavorazione esclusivamente manuale conservando le antiche tecniche sia per la crearazione che per la rifinitura gli oggetti.

I successori, Renzo, Alberto ed oggi Leonardo hanno poi saputo raccogliere i preziosi segreti adoperandoli al fine di ottenere un' evoluzione che ha portato l'azienda a ciò che produce oggi e cioè una vasta gamma di oggetti d'arredamento classici e contemporanei con forme e decorazioni esclusive; vasi da fiori, potiches, portavasi, piatti e vassoi da parete, basi lampada tutti eseguiti a tornio, decorati a mano e con la caratteristica essenziale dell’utilizzo dell’oro zecchino e la triplice cottura a forno.

Oltre a queste caratteristiche vanno ad aggiungersi all’oggetto il timbro, la firma e la numerazione in serie limitata da 1 a 100, con relativo certificato di autenticità firmato dal titolare dell’azienda.

I nostri oggetti sono esportati in tutto il mondo.